Italian English French German Spanish
Report Gara 2° TCR Arezzo 24/06/2012

Report Gara 2° TCR Arezzo 24/06/2012

PDFStampaE-mail

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Salve ragazzi, cercherò di raccontarvi brevemente, almeno per quel che riesco a ricordare, quello che è successo nella 2° prova TCR ad Arezzo.


Innanzitutto comincio con il ringraziare la gestione della pista che è stata molto ospitale è che ha offerto un servizio per il pranzo davvero eccellente!! GRAZIE


Ringraziamo ovviamente i piloti venuti da varie regioni, quali Emilia romagna, Toscana, Lazio, Marche,  Abruzzo e Umbria!!! BRAVI


Un grazie particolare va a Massimiliano Cerquetani che come al solito ha organizzato in maniera a dir poco ECCELLENTE la gara, che seppur vero che eravamo in pochi, è riuscito a darci delle pause davvero davvero LARGHISSIME  e abbiam fatto tutto con calma e siamo riusciti a tornare a casa per la partita!!!! GRAZIE MILLE MAX ogni volta è un piacere vederti fare il direttore di gara.


Pista Nuova per me, e per molti, davvero una pista particolare, seppur piccola, ma ben strutturata, con curve paraboliche e persino salite e discese!!!! Grip assurdo, dovuto in parte all’asfalto molto rugoso e in parte al caldo micidiale!!! Le gomme si consumavano come burro!!!


Veniamo al report. Comincio col dirvi che è stata una giornata davvero caldissima e afosa, e la maggior parte dei problemi era dovuto al caldo eccessivo che faceva spegnere i motori a scoppio, scoppiare batterie e fondere i contatti elettrici saldati con stagno!!!! Che dire, PAZZESCO, mai visto niente del genere!!!

 

QUALIFICHE

 

Partiamo con le Qualifiche, Maches da 8 minuti partenza lanciata, con ordine Nitrobike-Motard-Superbike

 

NITROBIKE

Come ovviamente ci si poteva aspettare Nascosti che giocava in casa gira con il best di 22.278 alla seconda manche e si accaparra la Pole, seguito da un ottimo Cavallari che con la sua Rg Evo3 segna un Best di 23,110 e in terza posizione si piazza Ciccacci il quale con un ottimo Best di 22,658 (alla terza manche) porta a casa i 20 giri solo nella prima manche poiché nelle altre 2 ha avuto problemi col motore che si spegneva a causa del caldo eccessivo. Seguono Tradii, Musacchio e Calvaresi che, a causa di problemi al motore, sempre per l’eccessivo caldo si spegneva, è riuscito a disputare solo la terza manche con 15 giri e in ultima posizione Ottina che ha avuto vari problemi quali rottura albero di trasmissione prima mache, e problemi tra assetti e motore nelle altre manche. Così alla griglia


1 Nascosti Simone 22 giri

2 Cavallari Mauro  20 giri

3 Ciccacci Massimiliano 20 giri

4 Tradii Rolando 20 giri

5 Musacchio Michelangelo 18 giri

6 Calvaresi Andrea 15 giri

7 Ottina Andrea 13 giri


MOTARD

Al primo posto vediamo Ottina che con 19 giri e un besti di  25.777 si accaparra la pole con la sola prima manche, nelle altre 2 ha avuto problemi alle saldature dei cavetti per via del caldo eccessivo, seguito da Perfetti che nonostante abbia saltato la prima manche perché aveva comunicato un numero di transponder errato, fa 17 giri in 07.58 con un best di 26,579, seguito da Nardi che con la sua nuova NF CSF411 accusava dei problemi alla sospensione e ruota anteriore riesce a fare 17 in 08.03 (quindi circa 4 secondi in più di perfetti) nella sola 3° manche con best di 26.869 nella seconda. Così in griglia.


1 Ottina Andrea 19 giri

2 Perfetti Daniele 17 giri

3 Nardi Massimiliano 17 giri


SUPERBIKE

Qualifiche della superbike pulite e senza particolari problemi, dominate dal solito Cannone che non sbaglia un colpo e segna 21 giri con un best di 22.351 e si piazza diritto in prima posizione seguito da Bigaroni che con 20 giri e un best di 22.917 si prende la seconda posizione. In terza posizione vediamo Polverino che grazie all’ultima manche sorpassa coi tempi Perfetti in 19 giri. Seguono Perfetti e Rossetti. Così in griglia.


1 Cannone Alessandro 21 giri

2 Bigaroni Lorenzo 20 giri

3 Polverino Nicola 19 giri

4 Perfetti Daniele 19 giri

5 Rossetti Giancarlo 18 giri

 

FINALI

 

Finali da 10 minuti con partenza che doveva essere lanciata, ma dopo la prima manche (di tutte le categorie) causa discrepanza tempi tra piloti più veloci e quelli più lenti, questi ultimi venivano penalizzati e quindi le altre manches nonostante lo scarso numero di lanciatori sono state effettuate con partenze da fermi.


NITROBIKE

Nonostante le ottime prestazioni di Nascosti, nella prima manche Ottina parte a razzo e per i primi 5 giri è in prima posizione, ma viene avvertito dal cronometraggio che il suo transponder non funziona, poi riprende a funzionare dopo alcuni giri ma ovviamente nella classifica Nascosti era passato avanti. Dopo essersi lamentato con la direzione riesce a farsi “restituire” i giri con tempi medi calcolati. Nella seconda manche ha ancora problemi col transponder e dopo questa si innervosisce e decide di abbandonare sia gara nitro, motard e pista!!! Quindi in sotanza Nascosti ha dominato completamente indisturbato girando con 27 giri in 10.19 circa nella seconda manche e segnando non solo il best della giornata di 22.163 ma anche il best assoluto della pista!!! BRAVO.

Seguito da Ciccacci che nonostante si piazza solo quinto nella prima manche per via del motore che continua a spegnersi,  si piazza secondo con 23 punti sorpassando per prestazione migliore Tradii che si piazza terzo anch’esso con 23 punti. Seguono Cavallari sempre con 23 punti poi Ottina che nonostante ha abbandonato, ma grazie alla seconda posizione strappata alla prima manche soffia il 5° posto a Musacchio con 17 punti, segue Musacchio con 17 punti e ultimo Calvaresi con 14 punti.

Classifica finale Nitrobike:


1 Nascosti Simone 30 punti

2 Ciccacci Massimiliano 23 punti

3 Tradii Rolando 23 punti

4 Cavallari Mauro 23 punti

5 Ottina Andrea 17 punti

6 Musacchio Michelangelo 17 punti

7 Calvaresi Andrea 14 punti

 

 

MOTARD

Finali motard davvero molto divertenti e vi dirò perché, all’ultima manche dopo il ritiro di Ottina, Perfetti si divertiva con il raccoglitore Ciccacci a rincorrersi con la moto, non sembrava davvero una gara, ma è stato davvero divertente e piacevole, tanto ormai il risultato era già deciso!! Bravi ragazzi!!!

Prima manche dominata da Perfetti dato che entrambi gli altri piloti si sono ritirati perché Ottina ancora prolemi con saldature  e Nardi FUSO IL MOTORE!!

Seconda e terza manche invece dominate da Nardi e con Ottina ritirato e Perfetti che si divertiva a scorazzare come se fosse in un campo aperto (ripeto molto divertente e piacevole data l’aria di amicizia che tirava) giungiamo all’arrivo così:


1 Nardi Massimiliano 28 punti

2 Perfetti Daniele 28 punti

3 Ottina Andrea 25 punti


Nel podio vedete ritirare il trofeo di Ottina da Ciccacci perchè Ottina era andato via

 

 

SUPERBIKE

Cosa molto rara è capitata in questa finale, ossia l’ordine di arrivo è stato lo stesso e identico di quello delle qualifiche!!!! Quindi non è che ci sia molto da dire…gara molto pulita e piacevole da vedere…niente errori particolari o problemi alle moto!!! Bravi ragazzi.

Quindi l’ordine di arrivo è stato:


1 Cannone Alessandro 30 punti

2 Bigaroni Lorenzo 26 punti

3 Polverino Nicola 25 punti

4 Perfetti Daniele 21 punti

5 Rossetti Giancarlo 18 punti

 

Per le foto QUI

Per i cronologici di gara QUI

Per la Classifica QUI

Grazie a tutti e ci vediamo alla prossima!

 

Michelangelo Musacchio